Università

Università

Vacanze universitarie? "Estate fuori città 2011"

Mentre gli studenti fuori sede godono del rientro a casa, quelli in sede dispongono di un programma di eventi realizzato dalla Provincia per ravvivare la stagione

Vacanze universitarie

Sono cinquanta gli appuntamenti divisi in dodici rassegne che da fine giugno riscaldano l'estate di Parma e provincia. Per tutti gli studenti fuori sede non rientrati a casa ma soprattutto per gli universitari parmigiani e dei dintorni: "Estate fuori città 2011" offre splendidi appuntamenti fino ad ottobre. Gli studenti in preda alla sessione di settembre potranno dunque approfittare dell'occasione per concedersi qualche altra serata dal sapore estivo nonostante la vicinanza dell'autunno e dell'inizio delle lezioni del nuovo anno accademico. E per i fedelissimi studiosi che non abbandonano il libro nemmeno in spiaggia? Un po' di sano svago è garantito, sensi di colpa per il mancato studio esclusi! Musica e cultura sono racchiuse in cinque mesi nei luoghi più belli della provincia, dalla Bassa all'Appennino. Ce n'è per tutti i gusti: dal genere classico al blues, dal folk al jazz. Il cartellone di eventi, realizzato con il contributo di Parmalat, vede in particolare tre rassegne al debutto: Tacadancer, Valtaro Summer Events e Procembalo. Il primo è un festival itinerante in tutta la regione Emilia Romagna, ideato per riscoprire i balli di un tempo in diversi comuni del Parmense. Il secondo unisce le proposte culturali della Valtaro, come il Festival Opera e Operetta, le Sere d'Estate e lo Stage and Masterclass con i grandi maestri del mondo della musica professionistica. Il terzo ed ultimo festival di clavicembalo contemporaneo vede tra gli ospiti tre clavicembalisti di fama mondiale. Ma non solo la musica è oggetto di diletto estivo: il pubblico ha un'ampia scelta di appuntamenti anche ad ingresso gratuito. Insieme ai concerti, sono infatti previste rappresentazioni teatrali, incontri con autori, mostre e degustazioni... tutto questo con artisti di livello non solo nazionale! Le rassegne rappresentano un invito a scoprire l'intera provincia, con le sue bellezze e peculiarità. "Estate fuori città" quest'anno è tecnologico e innovativo grazie ad un applicativo Iphone, realizzato da Aicod e scaricabile da Apple store, (ma anche ad un Qr code per gli altri telefonini) che permetterà a tutti di scoprire gli eventi direttamente sul proprio cellulare o tramite una pagina di Facebook. 

L'università di Federica

Studentessa di Scienze della Comunicazione scritta e ipertestuale. Vivo a Parma da tre anni, quindi fuori sede, originaria della provincia di Bari. Ho lasciato il mio paesino fatto di trulli e ulivi dall'età di diciotto anni: valigia alla mano colma di tante aspettative per intraprendere l'avventura universitaria in una città tutta nuova per me, ma che ormai mi vede crescere semestre dopo semestre e che sento sempre più mia. Quella sensazione nota ai fuori sede, di sentirsi un po' a metà fra due realtà, ormai mi appartiene: mi manca il mio paese quando son qui e quando sono nel mio paese mi manca Parma, con tutto quello che di bello mi regala anno dopo anno. Indipendenza, responsabilità, libertà… e poi ci sono gli amici, i compagni di studentato e di facoltà! Insomma, la mia valigia ha fatto spazio a tante esperienze e consapevolezze nuove.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ParmaToday è in caricamento