buon esordio di simone rivia nel suzuki rally cup

Ad Alba il pilota della Novara Corse ottiene un secondo posto di categoria R1 ed un 3°assoluto che fanno ben sperare per il prosieguo del monomarca Suzuki. 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Salsomaggiore Terme (PR) –Caldo, impegnativoe …tambureggiante. Il Rally di Alba è stato il primo appuntamento del SuzukiRally Cup e come da previsioni si è dimostrato tosto e capace di mettere a duraprova vetture ed equipaggi. Lasfida piemontese era valevole, tra le altre, per il CIWRC e con esso, anche peril monomarca di casa Suzuki, contesto nel quale si cimenta anche quest’anno SimoneRivia.Ildriver parmense, navigato dal piemontese Andrea Dresti, ha dato vita a unabella gara sulla Swift Boosterjet 1.0 della Novara Corse e preparata dalla Mr.Rent. Rivia, da anni protagonista assoluto nei trofei Suzuki, dopo una partenzacontenuta, ha dato fuoco alle polveri da metà gara inanellando tempi utili atotalizzare il secondo posto finale tra le Suzuki R1 ed il 3° nella generaledel Rally Cup.“Ho faticato a prendere il giusto ritmo nelleprime speciali lunghe della gara – racconta il pilota 38enne – salvo recuperare nella seconda parte dirally. Siamo contenti del risultato finale anche perché il risultato va vistoin ottica campionato e non solo nella singola apparizione.” Riviae Dresti hanno di che essere soddisfatti: hanno concluso 2° tra le R1 dietroall’elvetico Cominelli, vincitore ad Alba e 3° di generale senza avereffettuato nemmeno un test pre-gara ma prendendo dimestichezza con la vetturadopo nove mesi, solo nello shakedown.“Ringrazio il team Mr. Rent e la Novara Corseper avermi fatto trovare una vettura competitiva- conclude il pilota diSalsomaggiore-  ma anche il pool di sponsor che mi sostiene emi permette di essere al via; un grazie particolare anche a Martina Bertonascocon la quale ho corso parecchie volte: era presente in campo gara a seguirci ea dare consigli: la sua collaborazione è stata importante!”    Addettostampa Luca Del Vitto: info@luca
Torna su
ParmaToday è in caricamento