menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugni e schiaffi ad un 16enne per rubargli il cellulare: baby-rapinatore 17enne in manette

Nel pomeriggio del 17 novembre al parco Falcone Borsellino l'aggressione in pieno giorno: il minorenne è nel carcere minorile di Bologna

Un baby-rapinatore 17enne parmigiano che aggredisce un ragazzo di 16 anni che stava andando a scuola alle quattro di pomeriggio all'interno del parco Falcone Borsellino. A Parma nel 2016 registriamo anche questo tipo di storie di microcriminalità giovanile e di violenza diffusa tra giovanissimi. Erano le 16 di ieri, 17 novembre quando un 16enne è stato avvicinato da altri due ragazzi: uno di loro ha chiesto 40 euro al 16enne, che ha mostrato al rapinatore il proprio portafoglio vuoto. A quel punto il 17enne è andato in escandescenze ed ha aggredito a pugni è schiaffi il 16enne, strappandogli poi di mano il telefono cellulare per poi scappare all'interno del parco. Il giovane aggredito ha avvertito i Carabinieri che sono giunti sul posto è, anche grazie alla descrizione seppur sommaria della vittima, sono riusciti a trovare il 17enne e lo hanno fermato. Il giovane è stato arrestato per rapina ed ora si trova presso il carcere minorile di Bologna in attesa di giudizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento