menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proseguono le ricerche del 18enne disperso in mare

Gli amici del giovane parmigiano sono stati sentiti dai carabinieri: ancora nessuna traccia del corpo

Proseguono le ricerche del giovane 18enne di Parma, le cui iniziali sono J.A. che nel primo pomeriggio di ieri, domenica 5 luglio, si è tuffato dal pontile di Forte dei Marmi per fare un bagno in mare e non è più riemerso. Già dal pomeriggio di domenica i sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Livorno e di Firenze si sono messi al lavoro per cercare il ragazzo che potrebbe aver avuto un malore improvviso. Anche l'elicottero  Drago dei Vigili del Fuoco di Arezzo e la Guardia Costiera di Viareggio stanno cercando il 18enne che si trovava al mare con un gruppetto di amici.

Sono proprio loro le persone che hanno visto per l'ultima volta il giovane: i ragazzi sono stati ascoltati dai carabinieri di Forte dei Marmi che stanno portando avanti le indagini per ricostruire le fasi precedenti al tuffo in mare. Erano da poco passate le ore 13 quando il 18enne, di origine ivoriana, ha deciso di tuffarsi per fare il bagno. Secondo le prime informazioni nessuno lo avrebbe spinto: si sarebbe tuffato da solo. Dopo alcuni minuti i suoi amici non lo hanno visto riemergere per un attimo, per poi scomparire in acqua. Forse in quel momento ha alzato le mani ed ha chiesto aiuto. A quel punto molti bagnanti si sono tuffati per cercare di salvarlo, così come i bagnini degli stabilimenti balneari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Erogazione gratuita di farmaci in fascia C: ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento