menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corruzione per favorire le case farmaceutiche: arrestato Guido Fanelli, direttore di Anestesia e Rianimazione

Maxi operazione dei Nas di Parma, estesa a sette Regioni: 19 arresti di dirigenti medici ed imprenditori, 75 indagati, 52 perquisizioni, sequestrate due società e 470 mila euro, profitto della corruzione

Associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e al riciclaggio, attuata nel campo della sperimentazione sanitaria e della divulgazione scientifica per favorire le attività commerciali di aziende farmaceutiche nazionali ed estere. Sono queste le pesantissime accuse nei confronti delle 19 persone arrestate nell'ambito dell'inchiesta denominata 'Pasimafi' che è partita da Parma ed ha coinvolto in totale sette Regioni, tra cui l'Emilia Romagna. 

A Parma sono coinvolti tra gli altri il prof. Guido Fanelli, 62enne, direttore della Seconda Anestesia del Maggiore e docente universitario, Massimo Allegri, 43enne dirigente della Seconda Anestesia, Ugo Gronelli (71 anni, residente a Montecarlo e domiciliato a San Michele Tiorre, Felino), l'azienda Spindial Spa di Lemignano di Collecchio, Giuseppe Vannucci, 66enne di Montechiarugolo, agente di commercio e amministratore della società Appmed srl. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento