menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma: 26enne tunisino arrestato per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

Il giovane alla vista dei carabinieri ha mostrato aggressività e ha tentato la fuga. Intervenuto per controllare l'auto su cui era a bordo anche la polizia. Ora si trova presso le camere di sicurezza di via delle Fonderie.

E' stato arrestato nella serata di ieri dai carabinieri in viale Mentana con l'accusa di spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino tunisino di 26 anni. Il giovane era stato notato da una pattuglia del nucleo radiomobile mentre stazionava all'interno di un'automobile ai lati della strada. La portiera del lato passeggero era aperta e i militari hanno notato una persona chinata, che alla loro vista aveva gettato via un involucro per poi allontanarsi dall'auto. I carabinieri si sono quindi avvicinati all'auto per un controllo e il ventiseienne è andato in escandescenza tanto che per terminare le operazioni i militari hanno avuto il supporto di una pattuglia della polizia.

Nell'auto i carabinieri hanno infatti trovato una bustina termosaldata che conteneva un grammo di eroina, mentre il giovane, vistosi scoperto si è alterato ancora di più tentando di fuggire,ma è stato bloccato e accompagnato presso le camere di sicurezza di via delle Fonderie in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento