menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane morto a Pellegrino, Mario di Egidio del Comitato utenti e familiari: 'Episodio tragico e grave'

Mario Di Egidio, Presidente CUF Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale-Dipendenze Patologiche AUSL di Parma commenta il decesso di un 32enne all'interno della struttura per malati psichici 'Appennino' di Pellegrino Parmense. "Davanti al tragico avvenimento nella Comunità di Pellegrino Parmense, il Comitato utenti e famigliari (CUF) del Dipartimento salute mentale dell'Azienda Usl di Parma è vicino ai famigliari per la perdita del proprio figlio, esprimendo tutto il proprio cordoglio. Siamo convinti che, nonostante questo episodio così fatalmente tragico e grave, il sistema di cure di Parma e provincia continuerà sempre a mantenere alta la qualità delle prestazioni e la personalizzazione dei percorsi di riabilitazione e terapeutici per chi soffre di disturbi psichici. Certamente il compito per chi opera in sanità non è facile, a fronte di risorse che non sono illimitate. Ma sui punti fermi della qualità e dell'attenzione alla persona noi non arretreremo, e insieme a noi siamo certi che faranno lo stesso anche i servizi sanitari e socio-sanitari di questa provincia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento