Cronaca

32enne scomparso da casa: riprese le ricerche lungo il Po

Il giovane parmigiano, irreperibile da almeno 10 giorni, sembra scomparso nel vuoto, si è allontanato da casa con la sua cagna: dagli investigatori ancora massimo riserbo sulla sua identità

Vigili del Fuoco

Sono riprese, sempre lungo l'argine del Po in provincia di Parma, le ricerche del giovane di 32 anni scomparso da Parma, ormai da quasi dieci giorni. Il giovane, che vive e lavora nella nostra città come autotrasportatore per una ditta di distribuzione di bevande, è irreperibile dal 23 aprile. A segnalarne la scomparsa alle forze dell'ordine il fratello che, dopo il fine settimana, non lo aveva rintracciato al telefono. Il ragazzo scomparso non si era presentato al lavoro. Insieme al 32enne è scomparso anche la sua cagna, alla quale è molto legato.


Ancora massimo riserbo degli investigatori sulla sua identità. Probabilmente il riserbo è dovuto alla possibile presenza di altre indagini legate alla sua scomparsa. Secondo alcune fonti, poi smentite da amici e parenti, il ragazzo avrebbe lasciato una lettera che farebbe pensare all'ipotesi del suicidio. Proprio in questa lettera ci sarebbe stata l'indicazione del fiume, la stessa che stanno seguendo gli autori delle ricerche. Ma per ora di lui nessuna traccia. Sembrerebbe scomparso nel vuoto. Resta aperta anche la possibilità di un allontanamento volontario

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

32enne scomparso da casa: riprese le ricerche lungo il Po

ParmaToday è in caricamento