Casello, prosegue la protesta. Traffico rallentato: 'Fermati per il futuro dell'Italia'

Oggi una trentina di cittadini sono tornati a volantinare in strada dopo aver presidiato il grande gazebo sopra cui svetta la bandiera italiana posto nel parcheggio Scambiatore Nord

'Fermati per il futuro dell'Italia' è lo striscione che alcuni manifestanti mostrano agli automobilisti e ai camionisti dei tir che stamattina escono dal casello di Parma. E' il secondo giorno della protesta indetta dal Coordinamento 9 dicembre. Nella giornata di ieri ci sono stati alcuni rallentamenti ma mai nessun blocco stradale. Oggi una trentina di cittadini sono tornati a volantinare in strada dopo aver presidiato il gazebo sopra cui svetta la bandiera italiana posto nel parcheggio Scambiatore Nord. Alcuni hanno passato qui anche la notte. 

Intervista a Gaetano Montico del Coordinamento 9 dicembre 

Tra i manifestanti e le forze dell'ordine i toni sono molto tranquilli: sul posto la Polizia Municipale, la Polizia, la Digos, le auto dei Carabinieri e quella del Corpo Forestale dello Stato. Smistano il traffico in uscita al casello e indicano ai manifestanti dove posizionarsi per non intralciare troppo la circolazione. 'Mamma che futuro mi lasci?' è un secondo striscione appeso al guardrail. Cartelli anche contro Equitalia: 'Governo + Equitalia= mafia'. Le ragioni dei manifestanti? "I contenuti sono quelli che vedere dai cartelli, dagli striscioni e dalle parole che diciamo ai camionisti che fermiamo. Vogliamo le dimissioni dell'intera classe politica". Ci sono donne, uomini, giovani e meno giovani: alcuni ieri sono venuti al presidio anche con i bambini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento