rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Blitz nei canili di Parma: irregolarità nella gestione delle carcasse e mancate autorizzazioni. Sequestrati 9 pastori tedeschi

Controlli dei Nas. In un canile è stato accertato che le carcasse erano di fatto sotterrate invece di essere smaltite secondo quanto previsto dalla normativa

A seguito dei controlli svolti presso tre canili ed un canile/gattile intercomunale, dislocati tra le provincie di Modena, Parma e Reggio Emilia, è stata rilevata da parte dei Nas la mancata installazione della recinzione aggiuntiva inclinata anti scavalcamento, rientrante nei requisiti strutturali previsti dalla normativa vigente. In un caso, inoltre, è stato constatato altresì l’utilizzo di rete di recinzione dei box non idonea poiché pericolosa per la sicurezza degli animali a causa di evidenti sporgenze acuminate. 

Sempre nella provincia di Parma, presso due distinti canili/allevamento sono state riscontrate irregolarità nella gestione delle carcasse degli animali d’affezione. In uno di essi, è stato accertato che le carcasse erano di fatto sotterrate invece di essere smaltite secondo quanto previsto dalla normativa, nell’altro la mancata predisposizione di idonee procedure per lo smaltimento, struttura che peraltro è risultata priva di autorizzazione ed ha determinato il sequestro di 9 cani di razza pastore tedesco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nei canili di Parma: irregolarità nella gestione delle carcasse e mancate autorizzazioni. Sequestrati 9 pastori tedeschi

ParmaToday è in caricamento