menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da giovedì sera tutti a casa alle 22

Ecco come funziona il coprifuoco attivo a Parma e provincia dal 5 novembre

Tutti a casa, anche a Parma e provincia, a partire dalle ore 22. Il coprifuoco scatterà a partire da domani, giovedì 5 novembre.

Dopo quell’ora ci si può muovere solo per comprovate eigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di salute. Quindi il coprifuoco è in vigore a prescindere dal fatto che la regione si trovi in zona verde, arancione o rosso: è su tutto il territorio nazionale, almeno fino al 3 dicembre. Poi si vedrà. Le norme regionali su eventuali chiusure saranno calibrate a seconda dell'indice dei contagi e della tenuta del sistema sanitario, a cominciare dai posti disponibili nelle terapie intensive degli ospedali.

Il nuovo Dpcm recita così:

Dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È in ogni caso fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi. 

In caso di controlli, si potrà esibire o compilare un'autocertificazione che attesti esigenze lavorative, di studio, motivi di salute, o urgenze e varie situazioni di necessità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 2 morti e 70 nuovi casi

  • Cronaca

    Parma resta in zona arancione

  • Sport

    Vigilia contro la Samp, D'Aversa: “Abbiamo ancora qualche infortunio”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento