Muore a Parma per il coronavirus: la 12esima vittima è deceduta al Maggiore

Si tratta di un 70enne di Lodi, con patologie pregresse, trasferito in terapia intensiva a Parma dall'Ospedale di Piacenza

Un paziente di 70 anni di Lodi, proveniente quindi dalle aree classificati come zone rosse e risultato positivo al coronavirus, trasferito nei giorni scorsi dall'Ospedale di Piacenza alla Terapia Intesiva dell'Ospedale Maggiore, è deceduto nella giornata di oggi, mercoledì 26 febbraio a Parma. L'uomo, residente in uno dei Comuni messi in quarantena per il coronavirus, aveva patologie pregresse di una certa rilevanza. 

La situazione per quanto riguarda il territorio parmense è sempre quella dei quattro casi, già comunicati: tre persone, una donna 47enne di Monticelli Terme, un uomo di 52 anni di Lesignano dè Bagni e un 64enne di Parma si trovano ricoverati nel reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale Maggiore mentre un 18enne è in isolamento nella sua abitazione in una frazione di Bardi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento