Chiusa per Covid la scuola dell'infanzia di Vignale di Traversetolo

Altri 11 casi: tamponi per gli alunni e classi in quarantena

Dopo l'accertamento di un caso di contagio da Covid-19 all'interno dell'istituto scolastico da giovedì 22 ottobre la scuola dell'infanzia di Vignale di Traversetolo è stata chiusa fino all'esito dei tamponi, a cui verranno sottoposti insegnanti ed alunni e che verranno effettuati il 26 ottobre. Intanto il contagio nelle scuole di Parma e provincia si sta espandendo: negli ultimi due giorni, infatti, sono stati registrati altri 11 casi di positività al covid-19.

Nelle giornate di mercoledì e giovedì scorsi, i professionisti del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’AUSL sono stati impegnati nella gestione di casi di coronavirus che hanno coinvolto alcune scuole di Parma e provincia.

L’attività dei sanitari ha portato alla chiusura preventiva della scuola d’infanzia Vignale di Traversetolo, a partire da ieri, giovedì 22, fino all’esito dei tamponi. I test sono programmati per il 26 ottobre.

Inoltre, il Dipartimento di Sanità Pubblica ha disposto la quarantena in una classe dell’Istituto Melloni, in una sezione del nido Agostino Chieppi e in una sezione del nido Girotondo di Fidenza.

Sono stati altresì riscontrati isolati casi di positività in 7 scuole: a Parma, alla scuola elementare Mario Lodi, alla scuola media Vicini, al liceo San Vitale, al liceo Maria Luigia, al liceo Bertolucci e, in provincia, alla scuola primaria di Colorno.

In queste scuole l’attività didattica continua regolarmente, ma alunni e insegnanti saranno sottoposti a tampone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento