rotate-mobile
Cronaca

Spara e uccide la moglie malata, il nipote del 76enne: "Aveva mostrato cedimenti"

Giorgio Miodini, ex tassista in pensione ha ucciso Silvana Bagatti con un colpo al torace. Poi ha chiamato i carabinieri ed è stato arrestato

Ha preso il suo fucile da caccia e ha sparato alla moglie Silvana Bagatti di 76 anni, uccidendola. L'episodio è avvenuto verso le 8.30 della mattinata di mercoledì 15 maggio, al civico 21 di via Marx a Parma., nel quartiere San Lazzaro. Giorgio Miodini, ex tassista di pensione anche lui di 76 anni, ha ucciso la donna e, secondo le prime informazioni, avrebbe subito chiamato i carabinieri. Arrivati sul posto i militari lo hanno arrestato con l'accusa di omicidio volontario. 

Un vicino: "Giorgio era esaurito: mi diceva che voleva morire"

Il nipote di Giorgio è stato chiamato poco dopo le 8.30 da altri parenti: "Giorgio Miodini era mio zio. La moglie soffriva di depressione. Erano anni che andava avanti così. Nell'ultimo periodo, dopo anni e anni passati con lei ad accudirla, si era lamentato perchè non ce la faceva più. Non mi aspettavo un epilogo di questo tipo". Il nipote è arrivato davanti all'abitazione quando già c'erano numerose pattuglie di carabinieri e poliziotti, oltre alla Scientifica e al magistrato di turno. 

VIDEO - Le immagini dal luogo dell'omicidio 

Via Marx, spara e uccide la moglie malata

Secondo quanto ricostruito dagli amici e dai vicini di casa, infatti, la donna sarebbe stata malata e probabilmente soffriva anche di forti stati depressivi. Erano più di vent'anni che andava avanti così. Secondo le parole di un vicino di casa, che dipinge Giorgio come una persona calma e tranquilla, la situazione andava avanti addirittura "da 30 anni". In quella casa Giorgio e Silvana ci vivevano dai primi Anni Settanta. Non avevano avuto figli e da anni la situazione di salute di Silvana era drammatica. Non si muoveva dal letto e soffriva di depressione. "Non posso dire che non fosse una brava persona. Solo che ultimamente lo avevamo visto un pò più agitato del solito. Non potevamo però immaginare quello che è poi successo. Una tragedia indicibile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara e uccide la moglie malata, il nipote del 76enne: "Aveva mostrato cedimenti"

ParmaToday è in caricamento