rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Condannato dopo il furto in una farmacia: non rispetta l’obbligo di dimora a Parma, portato in carcere

Una settimana fa un 52enne di origini marocchine era stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Parma Centro per un furto aggravato ai danni di una farmacia del centro, insieme a una 36enne parmigiana

Una settimana fa un 52enne di origini marocchine, era stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Parma Centro per un furto aggravato ai danni di una farmacia del centro, insieme a una 36enne parmigiana.
A seguito dell'udienza di convalida svoltasi il giorno seguente, l'uomo era stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel Comune di Parma, con divieto di uscita dal domicilio dichiarato nelle ore notturne dalle 22 alle 6.
Avendo scelto di essere giudicato con il rito abbreviato, il Tribunale lo ha ritenuto colpevole del reato, condannandolo (al pari della 36enne) alla pena di un anno di reclusione e 200 euro di multa.
I controlli svolti dai carabinieri della Stazione di Fidenza, hanno permesso di accertare l'inosservanza del provvedimento da parte dell’uomo, con la conseguente segnalazione delle violazioni alla Procura della Repubblica di Parma, che ha immediatamente richiesto al Tribunale l'aggravamento della misura.
Il Tribunale – concordando con le valutazioni espresse dalla Procura della Repubblica di Parma – ha pertanto emesso venerdì 8 settembre il provvedimento di aggravamento della misura cautelare, disponendo la custodia cautelare in carcere, in sostituzione dell’obbligo di dimora. L’uomo, rintracciato dai carabinieri della Stazione di Fidenza quello stesso giorno, è stato così tradotto alla Casa Circondariale di Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato dopo il furto in una farmacia: non rispetta l’obbligo di dimora a Parma, portato in carcere

ParmaToday è in caricamento