A faccia faccia con il ladro in camera da letto: albanese acrobata bloccato dopo un inseguimento

Gli uomini delle Volanti hanno fermato il 32enne che, dopo aver rubato in un'abitazione di viale la Grola ed aver spintonato il proprietario, si è lanciato dal quarto piano

Prima il faccia a faccia di un cittadino con il ladro in una camera da letto di un'abitazione di viale La Grola, poi la fuga rocambolesca lungo le strade dei quartieri Pablo ed Oltretorrente, fino al fermo e all'arresto in piazzale Santa Croce. Nottata movimentata per gli uomini delle Volanti della Questura di Parma che sono riusciti ad intercettare, bloccare ed assicurare alla giustizia un 32enne albanese irregolare, un ladro acrobata esperto che si è lanciato dal quarto piano di una casa e poi ha scavalcato una cancellata altra circa 4 metri per tentare la fuga. I poliziotti però sono riusciti a bloccarlo nel cuore del quartiere Oltretorrente, dopo averlo cercato nel corso della serata, in seguito ad alcune segnalazioni arrivate nel pomeriggio del 25 luglio. 

Nel corso del pomeriggio infatti sono arrivate diverse segnalazioni per alcuni tentati furti nella zona di via Savani e di viale Osacca: i cittadini hanno chiamato il 113 ed hanno fornito la descrizione di un uomo, visto fuggire nei pressi delle abitazioni prese di mira. La pattuglia delle Volanti che ha iniziato il turno di notte ha deciso di perlustrate il quartiere alla ricerca del ladro. Proprio mentre erano in corso questi controlli, finalizzati all'indentificazione del ladro, è arrivata una nuova segnalazione su un furto in viale La Grola. Un cittadino ha detto di essersi trovato di fronte ad un ladro, che era entrato in casa e nella sua camera da letto. La vittima si è messa ad urlare. Il ladro, dopo aver spintonato l'anziano, si è lanciato dal quarto piano del palazzo.

Anche alcuni vicini, che poi hanno collaborato con i polziotti per l'identificazione del ladro, hanno assistito alla scena. I poliziotti sono arrivati sul posto ma non sono riusciti subito a bloccare il giovane in fuga: ne è nato un inseguimento rocambolesco tra le via dei quartieri Pablo e Oltretorrente. Il giovane albanese, ad un certo punto, è entrato nella galleria commerciale di via Marchesi ed è scappato dalla porta di sicurezza di un bar. Dopodichè ha superato una cancellata di quattro metri ed ha fatto perdere le proprie tracce.

Gli agenti sono riusciti ad intercettarlo in piazzale Santa Croce e a bloccarlo: in tasca aveva 425 euro e un coltello. Il giovane, un 32enne albanese irregolare, è stato fermato come indiziato di delitto per furto aggravato. Gli agenti hanno ricostruito la dinamica del furto in viale La Grola: dopo aver rubato 300 euro dal portagoglio del proprietario lo ha spinto ed è scappato dalla finestra. Ieri mattina, 26 luglio, il Gip ha confermato l'arresto e la custodia cautelare in carcere. L'accusa non è più furto aggravato ma rapina impropria. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Un uomo minaccia di lanciarsi dal viadotto: fermato all'altezza di Fontevivo

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Inciampa, cade e viene attaccata dai rottweiler del figlio

Torna su
ParmaToday è in caricamento