Cronaca

A San Pancrazio arriva il medico di famiglia con un nuovo ambulatorio

L’Azienda USL ha accolto la disponibilità di una professionista ad aprire il suo secondo studio in via Tarchioni 2, il lunedì e martedì dalle 10 alle 12.30, il mercoledì e giovedì dalle 16 alle 18.30

A San Pancrazio arriva il medico di famiglia. A darne notizia è la Direzione del distretto di Parma dell’AUSL che, recepite le dimissioni del medico titolare, si è fin da subito attivata per trovare un medico da incaricare temporaneamente. Come noto, poiché la ricerca aveva dato esiti negativi, gli assistiti del medico dimissionario sono stati invitati con lettera dall’Azienda sanitaria a scegliere un altro professionista tra coloro che in città hanno disponibilità di posti, a partire dal 5 luglio, data di cessazione dell’attività del medico di San Pancrazio. La Direzione del distretto di Parma ha comunque continuato a cercare soluzioni alternative per ridurre i disagi dei cittadini del quartiere alle porte di Parma, fino a che ha trovato la disponibilità di una professionista. “Abbiamo accolto la disponibilità di una dottoressa – spiega Antonio Balestrino, direttore del distretto di Parma dell’Azienda sanitaria – ad aprire il suo secondo ambulatorio a San Pancrazio, nei locali occupati dal medico dimissionario. Da lunedì, dunque, i cittadini hanno una nuova opportunità di scelta che si aggiunge a quelle tutt’oggi offerte, considerato che in città ci sono altri medici che hanno ancora posti disponibili”. La professionista aprirà il suo secondo ambulatorio a San Pancrazio (Parma) in via Tarchioni n.2 a partire da lunedì 12 luglio, con questi orari: lunedì e martedì dalle 10 alle 12.30, mercoledì e giovedì dalle 16 alle 18.30. La scelta del medico si può fare on line, seguendo le indicazioni disponibili sul sito www.ausl.pr.it al link https://www.ausl.pr.it/servizi_online/scelta_revoca/default.aspx, oppure rivolgendosi agli Sportelli unici-CUP dell’AUSL. Si ricorda che tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico è possibile effettuare solo il cambio del medico, e non la scelta: si può dunque cambiare professionista solo quando si ha già un medico assegnato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Pancrazio arriva il medico di famiglia con un nuovo ambulatorio

ParmaToday è in caricamento