Torna la protesta dei Forconi: caos traffico al casello dell'A1

Oggi pomeriggio il movimenti dei cosiddetti 'Forconi' è tornato a protestare di fianco al casello di immissione all'autostrada A1. Traffico bloccato, code anche verso via Colorno

E' tornata la protesta del Movimento dei Forconi. Gli attivisti sono tornati a manifestare nei pressi del casello di immissione all'A1 e le ripercussioni sul traffico veicolare, causato dal rallentamento dei veicoli che transitano di fronte all'area parcheggio -dove i manifestanti hanno allestito un presidio fisso da mesi. La rotonda d'ingresso in A1 è bloccata: auto e camion la stanno percorrendo, in queste ore, con difficoltà. La rampa di accesso a via Colorno è congestionata dal traffico. Gli attivisti hanno appeso alcuni striscioni e la bandiera italiana: uno degli striscioni recita una frase di Pertini: "Se il Governo non fa ciò che vuole il popolo lo si caccia anche con mazze e pietre". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento