Cronaca

A1, operaio 52enne morto: la famiglia attende il nulla osta dalla Procura

Si chiamava Rosario Bonafede l'operaio di 52 anni morto ieri mattina sull'Autostrada A1 mentre stava lavorando all'interno di un cantiere tra Fidenza e l'ingresso dello svincolo per l'A15

Un uomo di 52 anni morto sul lavoro Si chiamava Rosario Bonafede l'operaio di 52 anni morto ieri mattina sull'Autostrada A1 mentre stava lavorando all'interno di un cantiere tra Fidenza e l'ingresso dello svincolo per l'A15. Un'auto l'ha investito mentre stava svolgendo il suo lavoro: un mestiere faticoso e pericoloso. 


Aveva 52 anni e viveva a Fiorenzuola d'Arda con la famiglia, la moglie Teresa di 48 anni e i figli Maria di 28 anni e Antonio di 33 anni, che lavorava per un'emittente locale di Piacenza. Ha perso la vita mentre svolgeva il suo lavoro ma non verrà ricordato nelle cronache. Domani sera, giovedì 22 agosto, verrà celebrato un rosario presso la Collegiata di Fiorenzuola d'Arda. La famiglia attende il nulla osta dalla Procura di Parma per poter celebrare il funerale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A1, operaio 52enne morto: la famiglia attende il nulla osta dalla Procura

ParmaToday è in caricamento