"Abbiamo trovato il suo motorino": 48enne 'riabbraccia' il suo Ciao trent'anni dopo il furto

I carabinieri di Tizzano Val Parma l'hanno trovato a casa di un pregiudicato 37enne e gliel'hanno restituito: il furto era avvenuto il 25 settembre del 1987

Quel motorino, che gli era stato rubato a Pavia il 25 settembre del 1987, lo aveva probabilmente dimenticato. All'epoca aveva 17 anni: oggi ne ha 48 e vive a Tizzano Val Parma. Un uomo ha ritrovato il suo motorino, un Ciao azzurro carta da zucchero, ben 31 anni dopo il futo. Forte è stato il suo stupore quando i carabinieri lo hanno chiamato per comunicargli che quel 'Ciao' tornava ad essere suo. "Abbiamo ritrovato il suo motorino" sono state le parole dei militari che, durante un controllo presso l'abitazione di un pregiudicato di 37 anni, A.E, hanno trovato un Ciao senza targa e senza documenti, il cui numero di telaio corrispondeva a quello dell'uomo che aveva subito il furto nel 1987. Il 37enne è stato denunciato per ricettazione mentre il 48enne ha potuto riavere il suo motorino. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento