"Abbiamo trovato il suo motorino": 48enne 'riabbraccia' il suo Ciao trent'anni dopo il furto

I carabinieri di Tizzano Val Parma l'hanno trovato a casa di un pregiudicato 37enne e gliel'hanno restituito: il furto era avvenuto il 25 settembre del 1987

Quel motorino, che gli era stato rubato a Pavia il 25 settembre del 1987, lo aveva probabilmente dimenticato. All'epoca aveva 17 anni: oggi ne ha 48 e vive a Tizzano Val Parma. Un uomo ha ritrovato il suo motorino, un Ciao azzurro carta da zucchero, ben 31 anni dopo il futo. Forte è stato il suo stupore quando i carabinieri lo hanno chiamato per comunicargli che quel 'Ciao' tornava ad essere suo. "Abbiamo ritrovato il suo motorino" sono state le parole dei militari che, durante un controllo presso l'abitazione di un pregiudicato di 37 anni, A.E, hanno trovato un Ciao senza targa e senza documenti, il cui numero di telaio corrispondeva a quello dell'uomo che aveva subito il furto nel 1987. Il 37enne è stato denunciato per ricettazione mentre il 48enne ha potuto riavere il suo motorino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

Torna su
ParmaToday è in caricamento