menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abc Costruzioni, sindacati contro i licenziamenti

"Le organizzazioni territoriali e i delegati di ABC effettueranno nei prossimi giorni le assemblee per organizzare le necessarie iniziative di lotta contro i licenziamenti"

Abc Costruzioni. I sindacati, dopo il mancato accordo, si oppongono ai licenziamenti annunciati dall'azienda e convocano un presidio lunedì 12 settembre presso il casello autostradale di Santo Stefano Magra. 

"Il 6 settembre -si legge in una nota- si è svolto l’incontro al Ministero del lavoro sulla procedura di licenziamento aperta dalla soc. ABC. L’azienda non ha voluto ritirare i licenziamenti non essendo ancora chiara la possibilità di assorbire la manutenzione all’interno delle concessionarie. La Feneal, Filca, Fillea nazionali e la delegazione territoriale hanno giudicato negativamente la decisione aziendale anche alla luce della nuova convocazione presso il Ministero delle infrastrutture prevista per il giorno 12 settembre a Roma; riunione che dovrebbe cominciare a definire con chiarezza il possibile percorso di internalizzazione. Pertanto la procedura si è conclusa con il mancato accordo e l’azienda si è riservata di operare i licenziamenti dopo l’incontro con il Ministero delle infrastrutture. Le organizzazioni territoriali e i delegati di ABC effettueranno nei prossimi giorni le assemblee per organizzare le necessarie iniziative di lotta contro i licenziamenti. Le organizzazioni nazionali dopo l’incontro del 12 settembre convocheranno il coordinamento sindacale delle aziende controllate dalle concessionarie autostradali per fare il punto della vertenza e prendere le opportune decisioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento