menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'inchiesta: a Parma nove abusi sessuali su minori nel 2015

Più di 170 casi tra violenze e maltrattamenti

Nove casi di abusi sessuali sui bambini di Parma. Venti maltrattamenti fisici. Due casi di pedopornografia, uno di prostituzione. E ancora: 92 bambini vittime di violenza assistita e 35 di maltrattamenti psicologici. Sono i numeri relativi agli abusi  e ai maltrattamenti sui minori avvenuti nel 2015 in città sulla base dei dati rilasciati dal Comune parmigiano (settore sociale). Numeri pesanti. Dentro una serie di dati che lasciano in eredità una situazione preoccupante. Il trend è in crescita e deve confrontarsi anche con il lavoro minorile (1 caso nel 2015) e situazioni di violenza intrafamiliare, tra conviventi (125 casi). In totale, tra abusi e maltrattamenti, a Parma si segnalano nel 2015 172 situazioni a danno dei minori: 90 nei confronti di bambini e 82 nei confronti di bambine. La parte del leone la fanno le violenze assistite con 92 casi complessivi (48 femmine e 44 maschi). Ma fanno pensare anche i nove casi di violenza sessuale (7 le bimbe vittime di abusi e due i maschietti).

Andando a leggere nello specifico questi dati, dove emergono anche 8 maltrattamenti fisici ai danni di bambine e 12 nei confronti di ragazzini, secondo gli esperti si tratta di situazioni che non riguardano più solo le famiglie disagiate dal punto di vista sociale o economico. In casi sempre maggiori gli abusi avvengono e riguardano anche le famiglie normali, senza apparenti disagi economico-sociali. Ben 125 i casi di violenza consumata in famiglia, 6 i casi verificatisi in ambito extrafamiliare. A questi numeri va aggiunto poi il sommerso. Altro fenomeno con cui i servizi sociali devono costantemente fare i conti. Un report regionale presentato qualche mese fa a Bologna ha di fatto certificato ufficialmente il problema del sommerso. Così, secondo il parere di alcuni addetti ai lavori, a Parma come in tutta l'Emilia Romagna si stima che per ogni caso denunciato ce ne siano almeno tre o quattro depositati nel sommerso. Il problema sembra quindi molto più grave rispetto alle cifre ufficiali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento