menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia in stazione dopo l'accoltellamento

La polizia in stazione dopo l'accoltellamento

Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

L'aggressione è avvenuta nel tratto tra Reggio Emilia e Bologna. Il passeggero si è interposto tra i due ed è rimasto colpito da alcuni fendenti: è ricoverato in ospedale. La donna, accoltellata alle gambe e al torace, è gravissima. Fermato un 47enne alla stazione di Bologna per tentato omicidio

E' intervenuto per cercare di fermare un uomo di 47enne calabrese, addetto alle pulizie, che ha accoltellato una donna, alle 10 di oggi giovedì 7 novembre a bordo del treno Frecciarossa Torino-Roma nel tratto tra Reggio Emilia e Bologna, ed è rimasto ferito. Un passeggero 44enne di Parma ha preso una coltellata dall'uomo responsabile della violenta aggressione contro una donna, con la quale aveva un legame ancora da chiarire, addetta al servizio di ristorazione. Il parmigiano ora si trova ricoverato all'Ospedale Maggiore di Bologna. Resta da capire se il passeggero 44enne, intervenuto a difesa della donna, sia il suo compagno o un semplice passeggero. La donna, che è stata raggiunta dall'arma più volte alle gambe e al torace, si trova ricoverata in gravissime condizioni del reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Bologna. Secondo i primi accertamenti medici il 44enne è in condizioni di media gravità. 

Il 47enne calabrese è stato arrestato alla stazione di Bologna con l'accusa di tentato omicidio. Secondo le prime informazioni l'aggressore, che impugnava un coltello a serramanico, sarebbe stato immobilizzato dagli altri passeggeri. La donna rimasta gravemente ferita è una 41enne di Milano. Tra i due sarebbe scoppiato un litigio, poi degenerato con lo spuntare di un coltello. L'ipotesi principale su cui sono al lavoro gli investigatori sarebbe un movente passionale: i due si conoscevano. Sono in corso approfondimenti per ricostruire nel dettaglio l'episodio e capire il legame tra l'aggressore 47enne, ora sotto custodia della Polfer, e la donna di 41 anni, ora in prognosi riservata in gravissime condizioni di salute. 

Aggiornamenti a breve 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento