menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellamento sul bus 5: in manette un nigeriano per tentato omicidio

L'accusa è tentato omicidio. Tra le tre persone fermate nel pomeriggio del 26 febbraio in seguito all'accoltellamento avvenuto a bordo del bus 5 che stava transitando in via Mazzini un nigeriano, connazionale della vittima dell'aggressione, è stato arrestato

L'accusa è tentato omicidio. Tra le tre persone fermate nel pomeriggio del 26 febbraio in seguito all'accoltellamento avvenuto a bordo del bus 5 che stava transitando in via Mazzini un nigeriano, connazionale della vittima dell'aggressione, è stato arrestato e secondo gli inquirenti sarebbe lui ad aver sferrato la coltellata all'addome del 22enne, gravemente ferito e ricoverato all'Ospedale Maggiore di Parma. La lite è iniziata fuori dal bus e il 22enne sarebbe scappato a bordo del mezzo pubblico, con l'intento di riuscire così ad evitare l'aggressione. Invece le cose, per lui, non sono andate come sperava. E' stato colpito proprio a bordo di un bus, forse per un regolamento di conti, ed è stato poi soccorso dagli operatori del 118. L'uomo arrestato con l'accusa di tentato omicidio si trova nel carcere parmigiano di via Burla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento