Accoltellamento in via D'Azeglio: arrestato a Brindisi studente 23enne

Dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio lo studente pugliese fuori sede che lo scorso 13 luglio, durante la movida, ha colpito con diversi fendenti un operaio 28enne originario di Marsala

Movida in via D'Azeglio

E' stato arreestato a Brindisi, P.N., uno studente di 23 anni che studia all'Università di Parma. E' accusato di aver accoltellato un 28enne di Marsala lo scorso 13 luglio durante la movida di via D'Azeglio. La vittima, G.G., che era uscito dall'ospedale dopo un ricovero di dieci giorni, aveva fornito l'identikit del suo aggressore ai carabinieri di Parma. I militari, con l'ausilio dei colleghi pugliesi, sono riusciti ad identificare lo studente che ora è nel carcere di Brindisi. Le indagini, però, non sono concluse: ora si cerca P.M., un altro 23enne complice dell'aggressore che sarebbe fuggito con lui subito dopo l'accoltellamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento