menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acqua pubblica, distributore gratuito in piazza: c'entra il referendum?

L'obiettivo è quello di sensibilizzare all'utilizzo dell'acqua della rete idrica cittadina, ma l'installazione arriva anche alla vigilia del referendum di domenica e lunedì quando si voterà anche per l'acqua

Acqua potabile per tutti, "Acqua pubblica", questo il nome affisso sul distributore di acqua  collocato in Piazza Garibaldi. Un cilindro blu dal quale è possibile dissetarsi, con numerosi rubinetti, con un gradino per i bambini.  L'impianto dell'erogazione dell'acqua in Piazza Garibaldi segue di poco quello nel parco Bizzozero, realizzato nell'ambito del progetto "Acqua pubblica", promosso da Iren, insieme ai Comuni, per incentivare l'utilizzo dell'acqua di rete attraverso l'installazione di punti di distribuzione gratuita di acqua proveniente dagli acquedotti gestiti dalla società. Il messaggio è quello di sensibilizzare all'utilizzo dell'acqua della rete idrica cittadina a scopo alimentare, in considerazione sia dei controlli effettuati, che nell'ottica del risparmio.

La centralità della collocazione del distributore come punto di passaggio tra i più frequentati tra residenti e turisti ne determina particolare utilità. "Andavo a bere nella fontanella sotto i du brassè - afferma una signora - ma era molto scomodo, con i rubinetti è molto meglio, è un servizio utile, almeno non saremo costretti ad andare sempre al bar". L'intervento arriva in un preciso momento di sensibilizzazione relativamente all'importanza della fruizione dell'acqua come bene pubblico e qualcuno ha pensato di apporvi subito un adesivo relativo al referendum del 12 e 13 giugno prossimi.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Referendum 12 e 13 giugno: cosa accadrà?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento