rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Aemilia, nuova operazione: arresti e sequestri anche a Parma

Da stamattina 15 gennaio i finanzieri di Cremona e i Carabinieri di Modena stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare e un sequestro preventivo, emessi dal Gip di Bologna su richiesta della Dda di Bologna,  nei confronti di sei persone

'Ndranghera in Emilia-Romagna. Nuova operazione nell'ambito dell'inchiesta Aemilia che coinvolge anche la città di Parma. Da stamattina 15 gennaio i finanzieri di Cremona e i Carabinieri di Modena stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare e un sequestro preventivo, emessi dal Gip di Bologna su richiesta della Dda di Bologna,  nei confronti di sei persone e altrettante società di capitale, tra Emilia-Romagna, Veneto e Calabria. Ci sono stati dei sequestri anche nella provincia di Parma. L'ordinanza, firmata dal gip Alberto Ziroldi colpisce imprenditori e commercialisti già coinvolti nelle precedenti inchieste accusati di intestazione fittizia e trasferimento fraudolento di beni, con l'aggravante di aver agito per agevolare un'associazione mafiosa. 

I provvedimenti nascono da un'attività investigativa, sviluppata in prosecuzione dell'inchiesta madre che ha individuato e disarticolato una consorteria della 'Ndrangheta autonomamente operante in Emilia, con capacità imprenditoriale e di infiltrazione. L'operazione Aemilia iniziò il 28 gennaio 2015 quando ci furono 117 arresti; sono 224 i rinviati a giudizio o con il processo in abbreviato in corso. Il valore complessivo di beni e società sequestrate nell'indagine è di quasi 500 milioni di euro. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aemilia, nuova operazione: arresti e sequestri anche a Parma

ParmaToday è in caricamento