menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto: martedì l'assemblea dei soci deciderà se rilanciarlo o chiuderlo

Dopo le promesse dei mesi scorsi martedì si terrà l'incontro più atteso: se non arriveranno capitali freschi sarà la fine. Pizzarotti: "Il Comune ci metterà 5 milioni di euro per le infrastrutture ma non possiamo finanziare direttamente una struttura con i bilanci negativi"

Martedì l'assemblea dei soci metterà la parola fine alle incertezze di questi giorni: durante l'incontro verrà deciso se rilanciare lo scalo parmigiano Verdi o se decretarne la chiusura, visto che mancano capitali freschi da investire per risollevare le sorti dell'aeroporto cittadino. Il Comune di Parma, che aveva promesso di finanziare lo scalo dopo aver ceduto le quote delle Fiere, ora ha deciso di non farlo più direttamente ma finanziando, con 5 milioni di euro, le infrastrutture. L'Amministrazione infatti, come sottolinea il sindaco Pizzarotti: "Non può finanziare una struttura pubblica con bilanci in negativo e non può nemmeno aumentare le quote nella struttura". L'incontro di martedì è più che mai decisivo: la posizione del primo cittadino di Parma va classificata tra gli ottimisti: "Non accettiamo la chiusura, sarebbe un errore gravissimo. Stiamo pensando ad un piano sul modello di quello che ha salvato il Parma Calcio: è necessario creare un gruppo che fornisca le risorse necessarie per realizzare il piano strategico dell'aeroporto che rientra in un progetto regionale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento