Provano a tagliare il collo e a sfregiare un connazionale con un machete: arrestati 4 nigeriani

L'episodio in piazzale della Pace durante una violenta rissa: gli stranieri sono accusati anche di una rapina in un negozio di parrucchiere e di spaccio di cocaina e marijuana

Avevano aggredito, a colpi di machete, un connazionale in piazzale della Pace, in pieno centro a Parma durante una lite, provocandogli lesioni molto gravi. L'episodio era avvenuto il 24 luglio del 2018: nei giorni scorsi quattro nigeriani, M.O. di 21 anni, O.K. di 36 anni, I.H. di 27 anni e O.E. di 36 anni, sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Parma, che hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Parma. I quattro, identificati grazie ad un lavoro di indagine portato avanti dai militari con il coordinamento della Procura che hanno utilizzato intercettazioni ambientali e telefoniche, sono accusati anche dalla rapina effettuata il 31 maggio ai danni di un negozio da parrucchiere, gestito da una donna nigeriana. Le indagini poi si erano allargate anche alla violenta aggressione, ai danni di un giovane nigeriano in Pilotta: la vittima aveva avuto una prognosi di oltre sessanta giorni per le ferite da taglio al collo e al volto. Il reato di lesioni aggravate è stato contestato a M.O., O.E. e I.H. mentre a M.O. e O.K. sono stati contestati i reati di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, hashish e marijuana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento