Traversetolo, assistente sociale presa a pugni da un uomo in Comune

L'uomo, un 40enne già noto in paese, è entrato negli uffici comunali e si è diretto verso l'ufficio della donna che, colpita al volto, è stata giudicata guaribile in cinque giorni

Municipio di Traversetolo

Lunedì mattina, intorno alle 11, un uomo sui 40 anni è entrato nel Comune di Traversetolo e si è diretto verso l'ufficio di un'assistente sociale. Ha dapprima blaterato qualcosa contro l'impiegata e poi le ha sferrato un pugno al volto. Poi è stato allontanato dagli altri dipendenti del Comune. La donna colpita, che ha 30 anni, si è recata al Pronto Soccorso dove è stata giudicata guaribile in cinque giorni. Resta la paura, anche per i colleghi dell'assistente sociale, dato che l'aggressore viene visto spesso tra le strade del paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento