Aggredisce il figlio di 12 anni e lo scaglia contro i mobili di casa: 38enne in manette 

I poliziotti sono stati chiamati dalla nonna: la donna è stata arrestata in flagranza di reato per maltrattamenti e lesioni aggravate

Ha iniziato a picchiare il figlio di 12 anni, prima prendendolo per le braccia, poi strattonandolo e scagliandolo contro i mobili di casa. Una donna di 38 anni è stata arrestata ieri dai poliziotti delle Volanti della Questura di Parma che si sono precipitati sul posto, all'interno di un appartamento al quartiere Pablo, dopo la chiamata allarmata della nonna. Quando sono arrivati la donna, che aveva messo sottosopra tutta l'abitazione, stava ancora picchiando il figlio. Per lei sono scattate le manette: ora si trova agli arresti domiciliari, mentre il figlio è stato affidato alla nonna. 

Dopo alcuni giorni trascorsi dalla nonna il ragazzino era rientrato a casa, nell'abitazione della madre. Poco dopo essere tornato è stato aggredito dalla donna, una 38enne di origini ucraine e residente a Parma: la madre ha prima inveito contro la nonna, poi ha iniziato a strattonare il figlio, scagliandolo con la faccia contro alcuni mobili di casa. I poliziotti sono arrivati mentre la donna stava picchiando il 12enne: gli agenti l'hanno fermata e bloccata. Le accuse nei suoi confronti sono di maltrattamento e lesioni aggravate: la 38enne è stata messi agli arresti domicliari. Il figlio è stato trasportato in ospedale: ha una prognosi di 18 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento