rotate-mobile
Cronaca

Aggrediscono i carabinieri e cercano di scappare: arrestati due fratelli in viale Piacenza

Avevano rubato una bici: dopo l'aggressione si sono dati alla fuga che però è durata poco

Notte di controlli per i carabinieri di Parma che, sabato 14 maggio hanno denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere un 24enne e un 36enne trovati, durante un controllo in via Tonale, con due coltelli di oltre 15 cm. E' scattata la denuncia per resistenza, violenza a pubblico ufficiale e ricettazione per altri due fratelli, di 20 e 21 anni di origine nigeriana, fermati in viale Piacenza per un controllo quali presunti autori del furto di una bicicletta.

Per evitare di essere identificati hanno reagito con violenza aggredendo i militari e riuscendo a fuggire. Dopo un breve inseguimento sono stati fermati e dalla perquisizione, nelle tasche di uno dei due è stato trovato un portafoglio rubato pochi giorni prima. 

La bicicletta è stata recuperata. I carabinieri: "Se il proprietario la riconosce in foto può contattare i Carabinieri della Stazione di Parma Oltretorrente ( Tel. 05215371)". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediscono i carabinieri e cercano di scappare: arrestati due fratelli in viale Piacenza

ParmaToday è in caricamento