Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Aggressione a Casa Pound, Maestri: "Condanno la violenza, no strumentalizzazioni"

Ieri 7 maggio Pier Paolo Mora ha denunciato un tentativo di assalto alla sede di via Iacchia chiamando in causa Pizzarotti e la Maestri che risponde: "No alla violenza ma no alla propaganda per indicare nemici politici"

Aggressione a Casa Pound Parma. Il responsabile provinciale Pier Paolo Mora ha denunciato ieri 7 maggio 2013, tramite una nota, un attacco alla sede di via Iacchia. In un passaggio del testo si legge: "Ecco a cosa porta l'atteggiamento dei politici come Pizzarotti e la Maestri -conclude Mora- che non perdono occasione di gettare benzina sul fuoco dell' antifascismo militante". 


Patrizia Maestri, parlamentare del Pd di Parma ed ex segretaria della Cgil provinciale risponde alle accuse e condanna la violenza nei confronti di "La violenza e l’intolleranza vanno sempre condannate. Da qualunque parte provengano.Non ho avuto problemi a dirlo nei giorni scorsi quando a Roma qualcuno invocava la marcia sulla Capitale, lo ribadisco oggi, di fronte alla denuncia di Casa Pound, cui spero che l’attività inquirente faccia seguito. Proprio perché sono di profonda cultura antifascista e quindi democratica, credo nel dialogo, nelle parole spese per il confronto e la costruzione delle idee, non certo nell’uso strumentale della propaganda per indicare nemici politici o mandatari morali di qualche episodio violento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Casa Pound, Maestri: "Condanno la violenza, no strumentalizzazioni"

ParmaToday è in caricamento