rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Incubo al Parco Ducale: "Vattene o ti taglio la gola"

Lo riprende per i rifiuti abbandonati su una panchina del giardino ma viene minacciato di morte assieme alla compagna

"Vattene o ti taglio la gola". La frase di per desta già sospetti. Stride e fa ribrezzo se abbinata a un dito che attraversa il collo da un lato all'altro. Incute timore invece se a pronunciarla è un tizio che brandisce un coltello mentre si tocca il collo. Un coltello che all'apparenza impietrisce lo sguardo di chi ascolta e al massimo lo costringe inconsapevolmente a indietreggiare. Un tranquillo pomeriggio stava per trasformarsi in una tragedia per una coppia di ragazzi che venerdì attraversava il Parco Ducale in pieno giorno, poco dopo le 14,  con l'intenzione di godersi un po' di tranquillità. O almeno questa era l'intenzione. Fino a che l'uomo di 33 anni con a lato la sua compagna di 30, ha notato un tizio che alzandosi da una panchina ha lasciato 'incustodita' la sua scorta di rifiuti mentre si stava allontanando. Mosso dal grande senso civico, il 33enne prontamente ha visto che i rifiuti erano rimasti sulla panchina e ha deciso di richiamare cortesemente il 'proprietario': "Non si lasciano lì i rifiuti". L'uomo che si stava allontanando ha preso tempo cercando di svingarsela con un 'non comprendo l'italiano, sono straniero', che denotava nervosismo. Frase risultata essere quanto mai falsa dato che nel giro di una trentina di secondi, sentendosi consigliare ancora una volta, ha sfoderato, oltre che un italiano perfetto "Vattene o ti taglio da qui a qui", anche un coltello che aveva bene in vista nella sua borsetta, avvolto in un panno. Alla vista del coltello, il 33enne che aveva 'scatenato' la sua furia ha fatto un passo indietro, comprensibile, mentre ascoltava la voce della sua compagna farsi sempre più lontana. La donna stava scappando e a gran voce chiamando aiuto. I Carabinieri, arrivati nei pressi della biblioteca 'Alice' hanno evitato il peggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo al Parco Ducale: "Vattene o ti taglio la gola"

ParmaToday è in caricamento