Cronaca

Ai domiciliari per rapina viola la restrizioni: 21enne portato in carcere

I carabinieri hanno eseguito l'ordinanza della Procura: il giovane poteva uscire per lavoro ma l'abitazione era vuota anche in orari non previsti

Ha trasgredito alle regole che erano state decise dal Giudice per quanto riguarda la misura degli arresti domiciliari ed è stato arrestato. Un albanese di 21 anni, costretto alle restrizioni con le accuse di rapina e furto aggravati, è stato fermato dai carabinieri del Norm di Parma che hanno eseguito l'ordinanza emessa dalla Procura di Parma. Il giovane, che tra il 2014 e il 2018 si era reso responsabile di una serie di furti e rapine nei confronti di supermercati e negozi, era ai domiciliari ma poteva allontanarsi da casa per andare al lavoro. I militari hanno effettuato alcuni controlli, scoprendo che il 21enne si allontanava da casa anche negli orari non previsti. 

“L’accertata trasgressione costituisce una manifestazione dell’assoluta indifferenza dell’imputato, il quale anche interpellato successivamente non ha inteso fornire nessuna giustificazione” sottolinea il Giudice, condividendo in pieno l’impostazione della Procura di Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per rapina viola la restrizioni: 21enne portato in carcere

ParmaToday è in caricamento