Al setaccio Oltretorrente, San Leonardo e stazione: etiope molestava i passanti in centro

Denunciato per immigrazione clandestina, per rifiuto di fornire le proprie generalità e sanzionato per ubriachezza molesta. Controllate oltre 70 persone e 25 veicoli, sequestrati 40 grammi circa di sostanza stupefacente

Nel corso di questa settimana 10 equipaggi della Polizia di Stato, 2 della Polizia Locale, coadiuvati da personale specializzato dei Cinofili di Bologna hanno svolto servizi di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati predatori e dell’attività di spaccio nelle zone più sensibili a tali tipologie di fenomeni e per accertare eventuali situazioni critiche inerenti il divieto di assembramenti.

Nel corso del servizio sono state controllate oltre 70 persone e 25 veicoli oltre che sequestrati 40 grammi circa di sostanza stupefacente grazie al fiuto dei colleghi a quattro zampe, Irvin e Iago. I controlli si sono concentrati in alcuni parchi cittadini, tra cui il Parco ducale e il Parco dei vetrai. Nell’oltretorrente sono stati controllati vari Africa Market di Via Imbriani, nonché effettuati posti di controllo in Viale Vittoria. I controlli si sono estesi in stazione e nel San Leonardo, con particolare attenzione a via brennero e a via brenta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante i controlli è stato denunciato un cittadino etiope, per immigrazione clandestina, per rifiuto di fornire le proprie generalità e sanzionato per ubriachezza molesta. L’uomo è stato trovato in pieno centro cittadino mentre molestava i passanti. Sanzionato, sempre per ubriachezza, anche un cittadino bulgaro, classe 93’, che analogamente al cittadino etiope, aveva tentato di aggredire i passanti in pieno centro, alle 23 circa di ieri, complice l’abuso di alcol. Questura di Parma A questa attività ne seguiranno altre, con il fine di contrastare incisivamente lo spaccio di sostanze stupefacenti e la commissione di reati predatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento