Cronaca

Tragedia ad Albazzano, indiano accoltella a morte un suo connazionale

Un uomo indiano di 45 anni Rajeev Walia è stato ucciso ieri pomeriggio da un suo connazionale di 27 anni Jaspreet Singh, di fronte a diversi testimoni all'interno dell'azienda per cui entrambi lavoravano

Serata di sangue al Albazzano, frazione del comune di Tizzano nella Val Parma. Lo ha accoltellato all'interno dell'azienda in cui entrambi lavoravano per motivi ancora ignoti: un uomo indiano di 45 anni Rajeev Walia è stato ucciso ieri pomeriggio da un suo connazionale di 27 anni Jaspreet Singh, di fronte a diversi testimoni. L'assassino ha cercato di scappare dopo il delitto ma è caduto ed è stato arrestato dai carabinieri che nel frattempo erano intervenuti sul posto insieme ai soccorsi.

Le cause del gesto sono ancora ignote: entrambi gli operai lavoravano nella stessa azienda agricola, luogo dell'omicidio: il 45enne è stato accoltellato con due fendenti all'addome e al torace. I testimoni raccontano che il giovane è entrato nella sala mungitura ubriaco e all'improvviso ha sferrato i due colpi: i colleghi sono rimasti attoniti. All'arrivo dei soccorsi il 45enne era già morto. Ora Jaspreet è in stato di fermo per omicidio: pochi dubbi sulla sua responsabilità. L'omicidio è avvenuto davanti ad alcuni testimoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia ad Albazzano, indiano accoltella a morte un suo connazionale

ParmaToday è in caricamento