Il Premio Libertà Parmigiana ad Alberto Musy, ferito a colpi di pistola a Torino

La cerimonia di premiazione si terrà sabato e a ritirare il premio sarà la moglie di Musy Angelica Corporandi D'Auvare Musy. Pino Agnetti: "Premiando lui vogliamo premiare l'Italia che non si arrende alla corruzione dilagante che sta distruggendo il Paese"

E' stato assegnato al professor Alberto Musy, avvocato e consigliere comunale dell'Udc di Torino ferito a colpi di pistola il 21 marzo 2012, il premio 'Liberta' Parmigiana, giunto alla quinta edizione. La cerimonia di premiazione si terrà sabato e a ritirare il premio sarà la moglie di Musy Angelica Corporandi D'Auvare Musy. Questa la motivazione del premio riassunta dal presidente dell'Associazione, il giornalista e scrittore Pino Agnetti: "Abbiamo voluto premiare un eroe mite e normale. Ma proprio per questo ancora più grande e degno della nostra ammirazione per il prezzo terribile che, da oltre un anno, è costretto a pagare insieme alla sua famiglia. Premiando lui vogliamo premiare l'Italia che non si arrende alla corruzione dilagante che sta distruggendo il Paese. L'Italia di Alberto Musy e della sua straordinaria testimonianza umana, morale e civile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento