Albo della associazioni: la resa dei conti si sposta oggi in Consiglio

Ancora scintille sul regolamento per l'istituzione dell'Albo delle libere forme Associative che, in commissione Affari istituzionali, ha lasciato intatte le perplessità della minoranza sulla necessità di un simile registro

Il regolamento per l'istituzione dell'Albo delle libere forme Associative verrà portato oggi in Consiglio con piccole modifiche di carattere tecnico, ma per il resto - nella seduta della commissione Affari istituzionali che si è tenuta ieri pomeriggio - le perplessità della minoranza sulla necessità di un simile registro non sono state risolte. La discussione, infatti, tra momenti di tensione e tentativi di chiarimenti è andata avanti portando ad una sola conclusione: gli emendamenti proposti e i dubbi rimasti verranno nuovamente esposti oggi pomeriggio quando la delibera dovrà essere votata.

Il pomo della discordia rimane l'obbligo di consegnare bilanci e rendicontazioni da parte di associazioni già regolarmente iscritte ad altri albi (regionali, provinciali, Coni, Agenzia delle Entrate, per citarne alcuni) per poter accedere con titolo preferenziale a Contributi e patrocini. "Di fatto - ha tuonato il consigliere del Pd Nicola Dall'Olio - si costringe le associazioni a ripetere pratiche già espletate e vagliate senza nulla aggiungere. La nostra proposta è che si stabilisca che questo tipo di realtà vengano iscritte di diritto all'Albo comunale".

Preoccupato anche il consigliere di Parma Unita Roberto Ghiretti, il quale ha sottolineato come un meccanismo di questo genere espone l'amministrazione comunale a ricorsi, qualora si decidesse di non ammettere realtà che sono regolarmente riconosciute. Il vicesindaco, Nicoletta Paci, ha cercato quindi di spiegare che la documentazione già presentata è valida e non viene chiesto alle associazioni di presentarla nuovamente, perché in realtà il Comune chiede una relazione che spieghi cosa ha fatto l'associazione negli ultimi 12 mesi e quali sono stati i profitti.

All'obiezione Ghiretti ha risposto che una relazione che spieghi i profitti di fatto è un bilancio, e ha concluso chiedendo: "Ma se di fatto diciamo che non ci saranno esclusioni tra coloro che sono già iscritti ad altri albi, che senso ha far rifare loro le pratiche?" Al muro contro muro non c'è stata soluzione e, come detto, lo scontro si trasferirà oggi nell'aula del Consiglio Comunale, dove con ogni probabilità la battaglia proseguirà senza esclusione di colpi, come quello servito dal presidente di commissione Marco Vagnozzi che in un accalorato intervento ha fatto sapere che in tema di trasparenza è stata individuata un'associazione no profit che "ha ricevuto contributi e che di trasparenza ne ha mostrata davvero poca, ma ne riparleremo a fine mese...".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nulla di fatto anche per l'approvazione del nuovo Regolamento per la concessione di contributi, vantaggi economici e patrocini. Era il primo punto all'ordine del giorno ma la richiesta del consigliere del Pd Nicola Dall'Olio di parlarne dopo, perché non avrebbe potuto presenziare per tutta la durata della commissione, ha fatto slittare la discussione che è rimandata a giovedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento