Alessandro Proto arrestato per truffa aggravata: annunciò l'acquisto del Parma Calcio

L'operatore finanziario, denominato il "più grande truffatore d'Italia", è finito in manette con l'accusa di aver sottratto 130 mila euro ad una donna con gravi problemi psichici

Alessandro Proto, l'operatore finanziario noto per aver 'trollato' l'intero sistema finanziario nazionale ed internazionale alcuni anni fa, è stato arrestato per truffa pluriaggravata: l'accusa nei suoi confronti è di aver sottratto ad una donna con problemi psichici e fisici una cifra che si aggira intorno ai 130 mila euro. Proto, che era già stato arrestato in passato e ha precedenti per truffa e violazioni finanziarie è noto per aver annunciato, con tanto di comunicati stampa poi pubbicati dai maggiori quotidiani nazionali e non solo, in svariate riprese l'acquisizione di percentuali di aziende come Rcs Media Group, la Fiat, l'Espresso e Mediaset. Alessandro Proto annuncià anche l'acquisizione del Parma, notizia poi subito smentita. 

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

  • Verità e falsi miti sui rimedi anti medusa

I più letti della settimana

  • Chiesi, 4 lettere di licenziamento: parte lo stato di agitazione

  • Neonato di 8 mesi si ustiona in Autogrill: è grave al Maggiore

  • Ecco le baby gang che tengono in ostaggio il centro: "Giovanissimi tra alcol, droga e risse violente"

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • "Invasione di sciami di cimici pericolose in Emilia-Romagna"

  • Metalmeccanici, il 14 giugno è sciopero generale: lavoratori di Parma alla manifestazione di Firenze

Torna su
ParmaToday è in caricamento