menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo: la Protezione civile proroga l'allerta fino a mercoledì sera

Le condizioni di 'disagio bioclimatico' interesseranno in particolare i centri urbani, compresi Parma e Piacenza. Le temperature massime potranno raggiungere valori uguali o superiori a 35 gradi

La Protezione civile dell'Emilia Romagna ha prorogato di 48 ore, fino alle 18 di mercoledì, l'allerta calore in un primo momento in scadenza alla stessa ora di oggi: le condizioni di 'disagio bioclimatico' interesseranno la pianura regionale centro-orientale e in particolare i centri urbani, compresi Parma e Piacenza. La tendenza nelle successive 48 ore è all'attenuazione dei fenomeni. Nell'aggiornamento della fase di attenzione si precisa che la presenza di un campo di alta pressione già consolidato, cui farà seguito mercoledì un flusso sudoccidentale più umido e caldo, determinerà un ulteriore innalzamento del campo termico sulla regione accompagnato da alti livelli di umidità relativa. Le temperature massime potranno raggiungere valori uguali o superiori a 35 gradi nella pianura regionale centro-orientale, con la sola esclusione della fascia costiera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento