menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta meteo per pioggia tra martedì 7 e mercoledì 8 febbraio

La Protezione Civile ha diramato l'allerta a partire dalla mezzanotte di martedì 7 febbraio

L'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha attivato, con l'allerta n.13, le fasi di attenzione e preallarme per stato del mare, criticità idraulica ed idrogeologica, a causa delle precipitazioni che interesseranno le zone orientali della Regione, nella prima parte della giornata di domani 7 febbraio, previste dal Centro Funzionale Arpae. L'allerta è dalla mezzanotte di marte 7 febbraio per 24 ore, fino alla mezzanotte di mercoledì 8 febbraio. Il codice arancione (preallarme) è attivato nella macroarea D (Pianura di Bologna e Ferrara), per il passaggio dell'onda di piena del fiume Reno. La fase di attenzione, connotata dal codice colore giallo, è stata emessa per il passaggio della piena del fiume Secchia nella macroarea F (Pianura di Modena-Reggio Emilia) e per le precipitazioni residue in Romagna (nelle macroaree A e B - Bacino Alto del Lamone e Pianura di Forlì e Ravenna).  Il mare resterà molto mosso al largo ancora per tutta la mattinata di domani - con un'altezza d'onda superiore ai 2,5 metri - in attenuazione dal primo pomeriggio. I fenomeni sono previsti in esaurimento a partire da mercoledì 8 febbraio.

Possibili effetti. Il passaggio della piena del Reno può provocare innalzamenti dei corsi d'acqua sopra la soglia 2 con inondazione delle zone golenali e danni ad edifici e cantieri. Nei territori interessati dall'allerta gialla, il livello dei corsi d'acqua e dei canali di bonifica potrebbe superare il livello 1, il più basso, con limitati danni alle abitazioni e ad altri insediamenti. Nella macroaree A e B, in Romagna, potrebbero determinarsi criticità idrogeologiche quali limitati fenomeni di erosione, frane superficiali con possibili danni ai centri abitati ed alla viabilità. Ai cittadini si raccomanda di non fermarsi vicino agli argini e, prima di attraversare i ponti, di stare attenti alla segnaletica o alle indicazioni delle autorità.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento