Maltempo, allerta neve in Emilia-Romagna: in pianura fino a 30 centimetri

La Protezione Civile dell'Emilia-Romagna ha diramato un'allerta maltempo per pioggia, neve, criticità idrogeologica a partire dalle ore 18 di martedì 3 febbraio per 66 ore, fino a venerdì 6 febbraio alle ore 12

La Protezione Civile dell'Emilia-Romagna ha diramato un'allerta maltempo per pioggia, neve, criticità idrogeologica a partire dalle ore 18 di martedì 3 febbraio per 66 ore, fino a venerdì 6 febbraio alle ore 12. "Un primo impulso perturbato -si legge nell'allerta- interesserà nella serata di oggi, martedì 3 febbraio, il territorio regionale con precipitazioni nevose sui rilievi appenninici a carattere debole- moderato. Quota neve sul settore centro-occidentale intorno a 300-500 metri, sul settore orientale 600-800 metri; sono previsti fenomeni di acqua mista a neve sulle pianure occidentali senza accumuli. 

Dalla serata di mercoledì 4 febbraio, l'approfondimento di un minimo depressionario sull'alto Tirreno in lento spostamento verso est determinerà un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche su tutta la Regione con precipitazioni moderate, localmente a carattere di rovescio. Si prevedono nevicate moderate, localmente abbondanti, con quota neve fino alla pianura su tutto il settore centro-occidentale; estensione delle nevicate in pianura sul settore orientale nel corso della serata di giovedì. Accumuli previsti: pianura 10-30 cm, collina 20-40 cm, montagna > 50 cm. I prossimi aggiornamenti potranno definire più precisamente gli accumuli di neve al suolo previsti. Sono previste piogge intorno a 45mm in 24 ore sulla macroarea B per la giornata di giovedì 5 febbraio, con venti forti da nord-est con valori massimi di 40 nodi (75 km/h) con raffiche fino a 60 nodi (110 km/h) sul settore costiero e rilievi orientali, valori massimi di 35 nodi (65 km/h) con raffiche fino a 45 nodi (85 km/h) sui rilievi appenninici centrooccidentali e valori massimi di 25 nodi (45 km/h) con raffiche fino a 40 nodi (75 km/h) sulle pianure centro-orientali. Giovedì 5 febbraio il mare sarà agitato con altezza dell'onda, con provenienza est/nord-est, prevista superiore a 3 metri dalle ore 12:00 del giorno 5 febbraio, con l'altezza media del mare che supererà la soglia di 0,8 metri nella stessa serata. Pertanto si prevedono condizioni di ingressioni marine lungo la costa. Al largo il mare sarà molto agitato (onda 4-6 metri)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

  • Via Langhirano, pauroso frontale tra auto e camion nella notte: un ferito gravissimo

Torna su
ParmaToday è in caricamento