menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, preallerta temporali per sabato 1 ottobre

Allerta della Protezione Civile: per oggi ci si aspettano temporali intensi. Pizzarotti ha riunito il Centro Operativo Comunale

L'Agenzia Regionale di Protezione Civile ha diramato, per la zona G, che comprende buona parte della provincia di Parma, un preallarme di secondo livello: ciò significa che oggi (sabato 1 ottobre) c'è da aspettarsi sul territorio provinciale l'arrivo di temporali di notevole intensità, con le prevedibili conseguenze che si manifestano in questi casi, come allagamenti locali, problemi di circolazione, pericoli di intasamento dei canali, situazioni di incertezza per le strade e le aree a rischio. La situazione dovrebbe normalizzarsi nella giornata di domenica.

Non appena arrivata la comunicazione, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti ha immediatamente convocato, per le ore 18 di venerdì, il COC (Comitato Operativo Comunale) presso la sede della Protezione Civile in via del Taglio, con lo scopo di mettere a punto la macchina del Comune, in  modo che sia pronta ad agire in caso di necessità. Di conseguenza sono scattate tutte le misure previste dai protocolli nazionali e regionali per questo tipo di allerta meteo, quali la predisposizione di turni di reperibilità per gli operatori interessati, l'avviso alla popolazione e le altre misure precauzionali. I cittadini, per avere informazioni in tempo reale, possono collegarsi con i siti ARPAE Emilia Romagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento