menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Tra le dieci regioni individuate dal Ministero della Salute e dall'Istituto Superiore di Sanità c'è anche l'Emilia-Romagna

Ci sono anche Parma e l'Emilia-Romagna tra i territori in cui, secondo il monitoraggio del Ministero della Salute dell'Istituto Superiore di Sanità, il rischio per quanto riguarda le terapie intensive - per l'emergenza Covid-19 - è definito alto. Secondo i dati forniti dal Ministero infatti anche nel nostro territorio - così come in altre 9 Regioni, Abruzzo, Campania, Liguria, Lombardia, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta - c'è un altra probabilità di superare, nei prossimi giorno, la soglia del 30% delle terapie intensive occupate da pazienti Covid nel prossimo mese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Attualità

Scuole: a Parma riapriranno il 18 gennaio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 56 nuovi contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia vaccinate quasi 14.500 persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento