menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Burla, salta il processo in videoconferenza al boss Domenico Cicero

E' stato rimandato al 16 dicembre il processo a carico del boss cosentino Domenico Cicero, condannato all'ergastolo e detenuto in regime di 41 bis nel carcere di via Burla a causa dei danni alla rete Telecom registratisi a seguito dell'esondazione del torrente Baganza

E' stato rimandato al 16 dicembre il processo a carico del boss cosentino Domenico Cicero, condannato all'ergastolo e detenuto in regime di 41 bis nel carcere di via Burla a causa dei danni alla rete Telecom registratisi a seguito dell'esondazione del torrente Baganza. Cicero avrebbe dovuto collegarsi in video conferenza con il tribunale di Cosenza per seguire il processo d'appello che lo vede accusato insieme a Vincenzo Liberato Candreva della misteriosa scomparsa di Angelo Cerminara presunta vittima di lupara bianca. Nei giorni scorsi il neo collaboratore di giustizia della 'ndrangheta bruzia Ernesto Foggetti ha nelle sue dichiarazioni chiamato in causa lo stesso Domenico Cicero per la scomparsa di Cerminara il 34enne di cui non si hanno notizie dal 4 ottobre 2006.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento