Alluvione, il fax di allerta letto due giorni dopo. Pizzarotti: "Non è arrivato'

Ancora polemiche ma questa volta il caso e il confronto tra il sindaco Pizzarotti e il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Nicola Dall'Olio è arrivato alle cronache nazionali con l'articolo uscito oggi sul Corriere della Sera a firma di Marta Serafini. Il Fax è arrivato sabato alle 13.49 ma è stato protocollato solo lunedì 13

L'articolo del Corriere della Sera

Alluvione a Parma. Ancora polemiche ma questa volta il caso e il confronto tra il sindaco Pizzarotti e il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Nicola Dall'Olio è arrivato alle cronache nazionali e l'articolo uscito oggi sul Corriere della Sera a firma di Marta Serafini, scatenerà ripercussioni e polemiche nel dibattito politico cittadino. Il titolo è eloquente 'Il fax che prevedeva l'alluvione di Parma letto due giorni dopo'.

PIZZAROTTI: 'IL FAX NON E' ARRIVATO'. "Non è arrivato il fax della Prefettura, quindi quello di preallarme e di allarme non sono arrivati, ma mi hanno chiamato telefonicamente alle quattro e mezza di lunedì. Nel caso specifico le persone si sono attivate, ma quello che penso manchi (ma un sistema perfetto non esiste) è questa catena di comando" ha dichiarato il sindaco Federico Pizzarotti ai microfoni di SkyTg24. 

MARCO BOSI: "OGNI VOLTA EVACUIAMO LA CITTA'?" "Sul Corriere questa è la prima notizia. Ma perché non dicono che era la 144esima allerta di quel tipo dall'inizio dell'anno? Ogni volta evacuiamo la città? Tralasciando il fatto che vorrei capire chi di voi se ha un'urgenza di sabato pomeriggio manderebbe un fax in ufficio sapendo che nessuno legge fino al lunedì mattina". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il riferimento è al fax di allerta arrivato sabato 11 ottobre alle ore 13.49 ma protocollato solo lunedì 13 ottobre, il giorno dell'esondazione del Baganza. Sabato 11 ottobre il sindaco Pizzarotti era impegnato a Roma all'evento dei 5 Stelle al Circo Massimo. La Procura di Parma ha aperto un fascicolo per disastro colposo e alcuni degli elementi messi in risalto da Marta Serafini sono gli stessi sui quali sta cercando di ottenere informazioni. Intanto Pizzarotti sarà in Senato mercoledì per riferire dell'alluvione che ha colpito Parma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento