menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angelo Franzè

Angelo Franzè

Sanità, Franzè lascia il Maggiore: si dividerà tra Roma e 'Piccole Figlie'

L'ex primario di Gastroenterologia ha accettato un importante incarico all'Ospedale San Filippo Neri di Roma. A Parma dirigerà il servizio di Endoscopia digestiva dell'Ospedale 'Piccole Figlie'

Angelo Franzè ha assunto la direzione del Servizio di Endoscopia digestiva dell'Ospedale Piccole Figlie di Parma, ove eserciterà la sua attività professionale specialistica.
Nel lasciare l'Azienda Ospedaliera di Parma ha accettato anche un importante incarico all'Ospedale San Filippo Neri di Roma. Nel grande ospedale romano Franzé dirigerà un progetto di miglioramento della appropriatezza clinica e prescrittiva.

Nato a Roma nel 1948, Angelo Franzè si è laureato in Medicina e Chirurgia all'Università di Bologna con 110 e lode e in seguito ha conseguito le specializzazioni in Gastroenterologia, Medicina Interna, Radiologia e Scienza dell'Alimentazione con il massimo dei voti. Nel 1973 è entrato come assistente nella struttura di Gastroenterologia dell'ospedale di Parma, nel quale è giunto a ricoprire i ruoli di direttore della struttura complessa di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva e del dipartimento integrato Medico-polispecialistico.

Autore di numerose relazioni e pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali, promotore di campagne di screening per la prevenzione del tumore del colon retto e docente universitario a contratto di Endoscopia digestiva e Gastroenterologia, Franzè ha ricoperto anche diversi incarichi a livello regionale e nazionale; in particolare, è stato rappresentante della Regione Emilia-Romagna nella Fondazione per il film scientifico internazionale (Mip); ha fatto parte del gruppo di consultazione del Consiglio superiore di sanità e della Commissione di studio per la gastroenterologia del Centro studi e documentazione del Ministero della Salute. È membro di numerose società scientifiche ed è stato presidente della Società Italiana di Endoscopia Digestiva sezione Emilia-Romagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento