Annaffia i fiori e l'acqua finisce sul balcone di sotto: 53enne aggredisce il vicino con un grosso machete

I carabinieri hanno arrestato l'aggressore, che ora si trova in via Burla: la vittima è stata ricoverata all'Ospedale di Vaio con 10 punti di sutura e 15 giorni di prognosi

Una banale lite condominiale che avrebbe potuto trasformarsi in tragedia e che ha provocato il ferimento di un 55enne di Fidenza, ricoverato all'Ospedale di Vaio dove è stato medicato con dieci punti di sutura ed ha avuto quindici giorni di prognosi. L'incredibile episodio è avvenuto nel pomeriggio di lunedì, verso le 16.30 a Fidenza in via Francesco Baracca: un 53enne del posto stava annaffiando le piante sul suo balcone.

L'acqua, però, come avviene spesso, è finita sul balcone del piano di sotto. Il vicino, un 55enne di Fidenza, si è innervosito per l'accaduto visto che, tra l'altro, non era la prima volta. E' quindi salito al piano di sopra per affrontare la questione con il vicino. Il proprietario dell'appartamento però ha aperto la porta con un grosso machete in mano, con una lama di 50 centimetri e, senza lasciare il tempo al 55enne di reagire, lo ha colpito in faccia, provocandogli alcune ferite e la perdita di sangue.

Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118, che hanno trasportato l'uomo all'Ospedale di Vaio e i carabinieri che hanno identificato l'aggressore e lo hanno arrestato. Processato per direttissima è stato condannato a due anni e sei mesi, che dovrà scontare nel carcere di via Burla. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Paura a Mamiano, auto finisce nel canale e si schianta contro un muretto: gravissimo bimbo di 9 anni

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Incidente in tangenziale, è giallo: bici accartocciata e tracce di sangue ma il ferito non si trova

Torna su
ParmaToday è in caricamento