Anziana 81enne truffata da un finto carabiniere: rubati monili e gioielli per 500 euro

Due uomini, uno che si è finto un tecnico del gas di Iren e l'altro un militare, sono riusciti ad entrare in un'abitazione di via Zanardi e ad raggirare la donna

Sono riusciti ad entrare all'interno di un'abitazione con l'inganni, a prelevare monili d'oro e gioielli e a fuggire indisturbati. L'ennesima truffa ai danni di un'anziana della nostra città è andata in scena nella mattinata di ieri, 2 luglio, verso le ore 11.30. La donna, un'anziana di 81 anni, si trovava da sola in casa quando ad un certo punto un uomo ha suonato al campanello, sostenendo di essere un operatore di Iren e di dover effettuare un controllo per il gas. Il falso adetto, dopo essere entrato ed aver simulato l'effettuazione di alcune prove, ha avvertito la signora della presenza di un carabiniere che ovviamente era finto ed era un suo complice, che avrebbe dovuto effettuare un sopralluogo per un recente furto, consumato all'interno del condominio. I due truffatori, una volta dentro, hanno raggirato la signora, convincendola a tirare fuori i gioielli e i monili d'oro che custodiva in camera da letto. I due uomini hanno preso tutto e sono scappati: il bottino è di circa 500 euro. Sul posto sono arrivati gli agenti delle Volanti per un sopralluogo: le indagini sono in corso per identificare i responsabili. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Aeroporto, il presidente di Sogeap: "Ecco quali saranno le nuove tratte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento